Questo sito utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per permettere una migliore esperienza di navigazione. Cliccando ok, continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.




L’attore e regista messinese da anni insegna ai giovani recitazione. Grazie anche alla sua accademia Sarabanda una delle più storiche della Città dello Stretto.

ALL'INTERNO LA VIDEO INTERVISTA REALIZZATA DA BOSTON

Per lui il teatro è tutto. Una passione che porta avanti da anni senza mai risparmiarsi. Senza mai smettere di mettersi in discussione e cercare di trasmettere il suo amore per il palcoscenico ai ragazzi.

Stiamo parlando di Gianni Fortunato, attore e registra e anima dell’accademia teatrale Sarabanda di Messina. Lui, come racconta in questa video intervista, ha cominciato fin da piccolo. Una fiammella che si è accesa quando era piccolo e che ha ripescato appena più grande tanto da trasformare questo suo amore nel suo mestiere. Soprattutto quando nel 1985 ha dato vita a Sarabanda, una delle compagnie storiche messinesi. «Sono un attore che ha imparato a fare di tutto – dice Gianni – la mia è una formazione attenta all’uso del proprio corpo e del linguaggio che ora cerco di trasmettere ai ragazzi». Al centro dell’attività dell’artista messinese infatti c’è l’insegnamento. «Ai giovani – conclude – devi far vivere il palcoscenico. La pratica è sempre meglio della teoria».

Galleria fotografica di Giorg

  • Gianni_Fortunato
  • IMG_20200128_165424
  • IMG_20200128_165456
  • IMG_20200128_165501
  • IMG_20200128_165606
  • IMG_20200128_165629
  • IMG_20200128_165721
  • IMG_20200128_165722_1
  • IMG_20200128_165840
  • IMG_20200128_165851

IL PROGETTO

il progetto

DALLA REDAZIONE

dalla redazione

STORIE

storie

in città

in città

ZOOM

zoom

SPORT

sport