Questo sito utilizza i cookie. Utilizziamo i cookie per permettere una migliore esperienza di navigazione. Cliccando ok, continuando a navigare su questo sito, cliccando sui link al suo interno o semplicemente scrollando la pagina verso il basso, accetti il servizio e gli stessi cookie.




La comandate di Milazzo lancia il grido di allarme durante il primo convegno regionale di formazione per il personale in Sicilia. E precisa: «bisogna urgentemente procedere con le nuove assunzioni».

ALL'INTERNO LA VIDEO INTERVISTA realizzata da Antonella Puleo

MILAZZO. Due giorni di convegni e formazione. Due giorni in cui protagonista è stata soltanto la Polizia Locale. Si è svolto a Milazzo venerdì 22 e sabato 23 marzo il primo convegno regionale di formazione per il personale in Sicilia. Un’iniziativa promossa dall’Associazione Professionale Polizia Locale d’Italia (Anvu) con il patrocinio dell’Anci Sicilia e del Comune mamertino.

 

A mettere a punto tutti i dettagli della manifestazione milazzese è stata la comandante Gisella Puleo che in questa video intervista spiega il valore di una due giorni di questo tipo e lancia un vero e proprio appello al governo regionale e nazionale. «Serve – dice – una riforma e soprattutto una modifica legislativa che consenta di procedere all’attuazione dei concorsi per l’assunzione di personale».

Al centro dei dibattiti milazzesi, infatti, c’è stata soprattutto la carenza di personale che affligge quasi tutti i comuni siciliani. «Il personale esiguo – continua Gisella Puleo – non ci consente di svolgere bene il nostro servizio. In molti casi non siamo in grado di occuparci neanche dell’ordinaria amministrazione. Le difficoltà economico finanziarie che da anni tartassano il nostro comune a vocazione turistica non consentono di avviare nuove assunzione. A Milazzo come nella maggior parte dei comuni. Ecco perché urge una soluzione».

A chiudere la due giorni a Palazzo D’Amico è stata la tavola rotonda dal tema “La riforma della Polizia Locale nel quadro di una nuova legge nazionale e regionale nel contesto di un sistema di Sicurezza Urbana” a cui hanno preso parte il sindaco di Milazzo Giovanni Formica, Giancarlo Cancelleri, vice Presidente dell’Assemblea Regioale Siciliana e leader del Movimento Cinque Stelle, Angela Raffa, Componente della IX Commissione Trasporti della Camera dei Deputati, Dafne Musolino, assessore del Comune di Messina, l’onorevole Tommaso Calderone, Mario Seniga, responsabile Anci Toscana per la Polizia Locale e Sicurezza Urbana, Barione segretario generale Anvu, Nicola Salvato, Funzionario della P. M. di Venezia.

Galleria Fotografica a cura del Cas e Emiliano Favazzo

  • 20190322_101344
  • 20190322_101703
  • 20190322_101719
  • 20190323_120028
  • IMG-20190323-WA0014
  • _DSC0655
  • _DSC0657
  • _DSC0675
  • _DSC0742
  • _DSC0747

IL PROGETTO

il progetto

DALLA REDAZIONE

dalla redazione

STORIE

storie

in città

in città

ZOOM

zoom

SPORT

sport